Carabinieri Foggia: 1483 arresti in totale nel 2016

Il resoconto dell’attività annuale: 191mila piante di canapa sequestrate

La fine dell’anno 2016 è anche l’occasione per fornire un resoconto dell’attività svolta dai Carabinieri del Comando Provinciale di Foggia nell’anno che volge al termine, con le operazioni e gli interventi più significativi.

Sono state 1483, in totale, le persone arrestate dai Carabinieri a Foggia e provincia dal primo gennaio 2016 a oggi. I servizi antidroga che hanno visto impegnati i Carabinieri del Comando Provinciale di Foggia hanno portato all’arresto di 180 persone, con il sequestro di circa 15.988 kg. di sostanze stupefacenti. Sono stati 707 i giovani – e anche meno giovani – segnalati al Prefetto quali assuntori di stupefacenti. Sul fronte del contrasto al fenomeno della droga “fai da te”, i Carabinieri hanno arrestato 34 persone che coltivavano, in proprio, canapa indiana con il sequestro di 191.077 piante. Il sequestro più importante è stato quello effettuato dai Carabinieri della Compagnia di Cerignola che il 30 agosto u.s. hanno recuperato 5.260 kg. di marijuana, custodita in un fondo agricolo, con l’arresto di 2 persone.

Per bloccare i predatori di rame, il cosiddetto “oro rosso”, dal primo gennaio a oggi i Carabinieri, a Foggia e provincia, hanno arrestato 11 persone, tra italiani e stranieri. Il rame recuperato dai Carabinieri e restituito ai proprietari ammonta a 2.880 kg.. Intensa anche l’attività di controllo del territorio volta a contrastare il fenomeno della detenzione illegale di armi da fuoco che molto spesso servono ad armare la criminalità. In tal senso i Carabinieri hanno sequestrato 71 fucili, 54 pistole, 5.695 munizioni.