Share

Docente vince ricorso,no a trasferimento

«Evidente illegittimità operato amministrazione scolastica»

Il Tribunale di Foggia ha accolto il ricorso di una docente salentina contro il trasferimento in provincia di Foggia. La docente, difesa dagli avvocati Graziangela Berloco e Gianluigi Giannuzzi Cardone, lamentava di essere stata trasferita in base ad una graduatoria che non avrebbe tenuto conto dei reali punteggi. Il giudice del lavoro Roberta Lucchetti, con sentenza depositata lo scorso 21 dicembre, ha quindi ordinato al ministero dell’Istruzione di trasferire la docente ricorrente ad una sede di lavoro in provincia di Lecce.

«È evidente la illegittimità dell’operato dell’amministrazione scolastica, – si legge nella sentenza – laddove ha assegnato le sedi vacanti e disponibili a docenti con punteggio inferiore. A seguito della comunicazione di trasferimento – è spiegato in sentenza – le condizioni di salute della ricorrente hanno registrato un netto peggioramento per l’insorgenza di uno stato di disagio psicologico».

Lascia un Commento