Colpi di fucile contro l’abitazione del vicepresidente del Foggia Calcio

Ignoti hanno sparato verso la porta d’ingresso della casa di Massimo Curci

Ieri sera ignoti hanno sparato colpi di fucile verso la porta d’ingresso dell’abitazione di Massimo Curci, commercialista, editore e vicepresidente del Foggia Calcio. Stando alla ricostruzione dell’accaduto, intorno alle 22 di ieri sera Curci stava rientrando in casa dopo essere uscito dal suo studio, quando ha notato qualcuno che avrebbe cercato di raggiungerlo ed immobilizzarlo (ma Curci, stando alle sue stesse dichiarazioni, sarebbe riuscito a divincolarsi e dare l’allarme) e poi sparato verso la sua abitazione per poi scappare a bordo di una Lancia Delta. Il vicepresidente ha poi denunciato il tutto ai carabinieri che non escludono potesse trattarsi di un tentativo di rapina.