Sparatoria via Menichella, fermato un 57enne accusato di tentato omicidio

Sparatoria via Menichella, fermato un 57enne accusato di tentato omicidio

Si era dato alla macchia dopo aver esploso alcuni colpi di pistola contro un parente

Le immediate indagini  svolte dalla Squadra Mobile  consentivano di accertare che l’autore si identificava in CANTATORE Tommaso nato  a Ruvo di Puglia (BA) classe 1960 , precedenti per maltrattamenti, lesioni, danneggiamento e stalking che, nell’occasione, aveva esploso tre colpi di arma da fuoco all’indirizzo di un proprio parente  senza attingerlo.

Sul posto venivano repertati due bossoli cal.9 ed una ogiva si andava a conficcare all’interno di un’autovettura nei pressi parcheggiata .Si apprendeva altresì che l’atto intimidatorio era da ricondurre a forti contrasti fra le due parti legati ad una questione ereditaria inerente un appartamento. Venivano avviate indagini volte al rintraccio del CANTATORE Tommaso che sin da subito si rendeva irreperibile senza più fare ritorno presso la sua abitazione.

L’attività di ricerca, svolta senza soluzione di continuità in considerazione della estrema pericolosità del fuggitivo che si riteneva potesse porre in essere ulteriori azioni intimidatorie nei confronti dei propri parenti, sortiva esito positivo questa notte, allorquando lo stesso, nei confronti del quale era stato avviata attività di natura tecnica, veniva rintracciato da un equipaggio del reparto prevenzione crimine di Cosenza, in servizio straordinario di controllo del territorio , a bordo della propria auto, ove veniva altresì recuperata  una pistola matricola abrasa calibro 9  modello P38 marca Walther  completa di caricatore con nr. 8 proiettili, e nr. 52 proiettili di diverso calibro.

Sulla base di quanto emerso il CANTATORE è stato sottoposto dalla Squadra Mobile, unitamente a personale del reparto prevenzione crimine di Cosenza, a fermo di polizia giudiziaria per il delitto di tentato omicidio, porto illegale di arma e relativo munizionamento.