Esplosione in una fabbrica di fuochi pirotecnici: muore operaio

Esplosione in una fabbrica di fuochi pirotecnici: muore operaio

Vittima un 53enne di San Marco in Lamis. Indagano i Carabinieri

Potrebbe interessarti: http://www.foggiatoday.it/cronaca/san-severo-esplosione-fabbrica-fuochi-morto-san-marco-in-lamis.html
Seguici su Facebook: http://www.facebook.com/FoggiaToday

Un operaio, Angelo Longo di 50 anni, è morto nella esplosione che – per cause in corso di accertamento – si è verificata all’interno della fabbrica di fuochi d’artificio PiroDaunia, a pochi chilometri da San Severo, in contrada Torre Gramigna sulla strada provinciale che la collega a San Paolo di Civitate. I vigili del fuoco stanno ancora lavorando per spegnere le fiamme che hanno avvolto la fabbrica, avvicinandosi pericolosamente ad alcuni depositi di polvere pirica. Al momento non si può escludere che vi siano altre persone coinvolte nell’esplosione.

E’ stato spento dai vigili del fuoco il vasto incendio divampato tra i capannoni della fabbrica di fuochi d’artificio ‘PiroDaunia’, a San Severo, in seguito ad un esplosione verificatasi, per cause ancora da chiarire, nel pomeriggio e che ha provocato la morte di un operaio italiano di 50 anni. I pompieri sono ora al lavoro per bonificare e mettere in sicurezza l’intera area interessata dall’incidente, in contrada Torre Gramigna, tra i comuni di San Severo e San Paolo di Civitate.