Rapina, droga e moto rubate: i carabinieri arrestano 5 soggetti

Rapina, droga e moto rubate: i carabinieri arrestano 5 soggetti

Restituiti i mezzi, sequestrati 500 grammi di eroina e 25 di marijuana

Un’operazione congiunta dei Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile del NORM di Foggia e del personale della locale Questura ha portato all’arresto di Giuseppe Caposeno, 47enne, responsabile, con due complici in via di identificazione, della rapina consumata nella tarda mattinata di domenica scorsa presso il supermercato MD di via Furore. L’uomo, a seguito di una fulminea attività di indagine, è stato fermato dai militari dell’Arma alla guida di una autovettura priva di targa, e ancora in possesso di una parte dell’incasso sottratto al titolare del supermercato. Le indagini coordinate dell’Arma e della Polizia di Stato hanno permesso la tempestiva individuazione dell’autore della rapina, mentre sono ricercati i due complici. L’Autorità Giudiziaria ha disposto per l’arrestato la sua traduzione presso la locale Casa Circondariale.

Ancora, i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Foggia hanno tratto in arresto Mauro Colucci, 19enne, e Domenico Alessio Losurdo, 31enne, entrambi cerignolani, per furto aggravato in concorso di motocicli. I due sono stati avvicinati e bloccati lungo l’autostrada A14, nel tratto compreso tra le uscite di San Severo e Foggia, nel corso della notte tra sabato e domenica, mentre erano alla guida di un furgone preso a noleggio. Sul mezzo i militari hanno rinvenuto due motociclette di grossa cilindrata, che erano state rubate nella mattina di sabato a Macerata. Le motociclette attendono di essere restituite ai legittimi proprietari, che erano ancora ignari di essere stati derubati quando sono stati contattati dai Carabinieri di Foggia. Per i due autori del furto l’Autorità Giudiziaria ha disposto la misura degli arresti domiciliari. L’operazione è stata possibile anche grazie alla intensa attività di scambio info-investigativo con i Carabinieri della Compagnia di Osimo.

E’ nel corso di ordinari controlli effettuati sulle strade extraurbane nell’agro di Foggia che i Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile del NORM di Foggia si sono imbattuti in una autovettura sospetta con a bordo due soggetti. I due uomini, identificati poi in Abasi Vrapi, 48enne, e Armand Hasa, 29enne, entrambi cittadini albanesi regolarmente presenti sul territorio nazionale, erano stati notati mentre occultavano un qualcosa nella vegetazione, che a seguito si è rivelato essere un panetto di circa 500 grammi di eroina. Le successive perquisizioni personali e domiciliari hanno consentito di trovare ulteriori 25 gr. di marijuana. I due uomini sono stati arrestati. Per loro l’Autorità Giudiziaria ha disposto la misura cautelare in carcere, in attesa di convalida.