Droga: 9 quintali marijuana su gommone, arrestati due trafficanti

Operazione della Guardia di Finanza. Carico che avrebbe fruttato 8 milioni di euro

Un carico di 900 kg di marijuana è stato sequestrato dalla Guardia di Finanza che al largo di Pugnochiuso (Fg), ha intercettato un gommone che si dirigeva verso le coste del Gargano. Due unità velocissime del Reparto Operativo Aeronavale della Guardia di Finanza di Bari, hanno intimato l’alt ai conducenti un potente gommone oceanico carico di involucri pieni di droga, e i trafficanti si sono liberati di parte del carico gettandolo in mare, abbandonando l’imbarcazione sulla spiaggia di Pugnochiuso, fuggendo nell’entroterra.

Poco dopo le pattuglie di Manfredonia e Vieste hanno individuato e catturato i due scafisti, con gli abiti ancora bagnati, che si erano rifugiati in una villetta di un complesso residenziale. Il gommone, lungo 9 metri circa, con due potenti motori entrofuoribordo, è stato sequestrato e condotto nel porto di Vieste, mentre gli scafisti, di 52 anni e 39 anni, entrambi di Valona con precedenti specifici, sono stati arrestati per detenzione e traffico internazionale di stupefacenti . Il carico sequestrato al mercato clandestino avrebbero fruttato al dettaglio oltre 8 milioni di euro.