Rapina supermercato e fugge con 3 mila euro: foggiano in manette

Rapina supermercato e fugge con 3 mila euro: foggiano in manette

Arrestato anche il complice. Entrambi hanno agito armati ed incappucciati

Armati di pistola e coltello rapinarono il supermercato ‘Conad’ di Martinsicuro, nel Teramano. Per il colpo, che fruttò 3mila euro, sono stati arrestati due uomini: si tratta di un foggiano e di un sanbenedettese che, armati e incappucciati, tennero sotto tiro due cassiere e il direttore del supermercato.

A meno di due mesi di distanza dalla rapina, messa a segno lo scorso 6 febbraio, nel market di via Roma, gli agenti della squadra mobile della questura di Teramo e i colleghi del commissariato di San Benedetto hanno notificato due ordinanze di custodia cautelare per concorso in rapina aggravata.

All’identificazione – come riporta Il Centro – si è giunti dopo l’analisi delle immagini dell’impianto di videosorveglianza dell’attività, che ha permesso agli operatori di comparare la rapina con altre messe a segno nella stessa regione. Modus operandi, gestualità e fisicità dei due hanno permesso agli investigatori di riconoscerli quali responsabili della rapina.