Migrante ferito da colpo di pistola dopo uno scippo

Nigeriano 27enne ricoverato con frattura al femore. Colpo partito accidentalmente

Un cittadino nigeriano di 27 anni è rimasto ferito ad una gamba con un colpo di pistola partito accidentalmente durante una colluttazione con alcuni poliziotti.E’ accaduto martedì 3 luglio in corso Garibaldi a Foggia. L’uomo è stato arrestato per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale e tentato furto nei confronti di una foggiana a cui ha cercato di rubare la borsa.

L’indagato è ricoverato in ospedale per la frattura del femore sinistro causata dal colpo di pistola. Per lui la prognosi è di 30 giorni. Tutto è partito martedì sera poco dopo le 21 quando il 27enne ha tentato di scippare la borsa ad una donna che passeggiava sola in corso Garibaldi, zona centralissima della città. La vittima è riuscita a rifugiarsi in un bar e a chiedere aiuto ad alcuni uomini presenti nel locale che hanno fermato una volante della polizia per dare l’allarme.

Ma quando uno dei poliziotti è sceso dal veicolo per bloccare il 27enne, l’uomo è andato in escandescenza. Ha aggredito l’agente al quale avrebbe anche sottratto lo sfollagente. A quel punto è intervenuto anche l’altro poliziotto, mentre il migrante continuava ad inveire violentemente.

Nel tentativo di fermare il 27enne ne è nata una colluttazione durante la quale sarebbe partito accidentalmente un colpo di pistola che ha ferito il 27enne. Quest’ultimo è stato soccorso, accompagnato in ospedale dove si trova tuttora ricoverato e piantonato poiché dichiaro in stato di arresto.