Torna in azione la banda del buco: colpo riuscito in un bar

Torna in azione la banda del buco: colpo riuscito in un bar

E’ accaduto in via Matteotti. Bottino non ancora quantificato

Amara sorpresa prima dell’alba di oggi per il titolare di un bar della centralissima via Matteotti.
All’apertura del locale, infatti, l’esercente ha trovato il proprio locale invaso da calcinacci e polvere, il fondo cassa sparito e due slot machine scassinate e svuotate delle monete.

I ladri hanno agito nella notte, praticando un foro nella parete che separa il bar da un attiguo locale vuoto, approfittando quindi non solo della possibilità di agire senza essere visti dall’esterno, ma, evidentemente, anche della pesantezza del sonno di tutto il vicinato.
Sono ormai numerosi i “colpi” che negli ultimi mesi sono stati messi a segno in città con questo stesso metodo, e la cosa che appare più difficile da comprendere è come nessuno si sia mai accorto, a maggior ragione nel cuore della notte, dell’inevitabile frastuono del rimbombare di colpi di piccone su di un muro.

Nessuna chiamata è infatti mai giunta al numero di emergenza, il 112, per avvisare di rumori “sospetti” che, nel silenzio notturno, avevano disturbato il sonno o qualsivoglia altra attività.
Il Comando Provinciale dei Carabinieri di Foggia, a questo proposito, intende rassicurare la popolazione sul fatto che l’anonimato del cittadino coscienzioso, che si premuri di dare l’allarme per la probabile commissione di un reato in corso, verrà sempre tutelato, e che mai potrà essergli rimproverato nulla se poi, alla fine, l’allarme dovesse fortunatamente rivelarsi immotivato. Meglio una verifica in più che un furto.

L’Arma si rende inoltre disponibile a raccogliere le preventive segnalazioni di chi, avendo esercizi o attività commerciali attigui a locali abbandonati o comunque vuoti, tema di poter rimanere vittima di furti perpetrati con lo stesso modus operandi, per effettuare controlli più mirati e per dare anche alcuni preziosi consigli per evitare spiacevoli sorprese.