Incendio in centro raccolta rifiuti di Carapelle: bruciano 3 compattatori

Incendio in centro raccolta rifiuti di Carapelle: bruciano 3 compattatori

È il terzo di questo genere nella zona in pochi mesi. Società a rischio fallimento

Un incendio di ampie dimensioni è divampato la notte scorsa a Carapelle, nel Foggiano, all’interno di un capannone della Sia, l’azienda che si occupa dell’igiene urbana nei Comuni del Basso Tavoliere. Le fiamme, domate dai vigili del fuoco intervenuti con numerose squadre, hanno distrutto tre compattatori contenenti cartone. Le origini del rogo sono ancora da accertare. Questo è il terzo incendio in quattro mesi che riguarda aziende per la raccolta di rifiuti nel Foggiano. A luglio furono incendiati 33 mezzi della Tekra a San Giovanni Rotondo; la scorsa settimana sono andati in fiamme 13 auto-compattatori della ditta Tecneco, azienda che si occupa del servizio di igiene urbana a Chieuti.

Secondo quanto accertato dai carabinieri è di natura dolosa l’incendio divampato la notte scorsa nel centro per la raccolta dei rifiuti a Carapelle gestito dalla Sia, l’azienda che si occupa dell’igiene urbana nei Comuni del Basso Tavoliere. La Sia, a quanto si apprende, sarebbe a rischio chiusura.
Chi ha appiccato le fiamme – secondo le indagini dei militari – ha rubato le telecamere di sorveglianza installate nel centro per la raccolta dei rifiuti.