Bus di fedeli prende fuoco sulla A16: rientravano dal Santuario di Padre Pio

Bus di fedeli prende fuoco sulla A16: rientravano dal Santuario di Padre Pio

Mezzo avvolto dalle fiamme stava rientrando a Gragnano

Grande paura sull’autostrada A16 Napoli-Canosa: un pullman pieno di fedeli di ritorno da San Giovanni Rotondo ha preso fuoco.

Per fortuna nessuno è rimasto ferito ma lo spavento è stato davvero grande. Nel pomeriggio di ieri un autobus che viaggiava in direzione Napoli ha preso fuoco: le fiamme si sono propagate, all’improvviso, in tutto il messo. I vigili del fuoco sono accorsi poco dopo le 19 all’altezza dello svincolo di Vallata, in direzione di Napoli. L’autobus con a bordo i pellegrini era diretto a Gragnano dopo la giornata passata a San Giovanni Rotondo, lì dove si trova il Santuario di Padre Pio.

L’autobus è stato avvolto completamente dalle fiamme, tra le urla e lo spavento dei passeggeri. Fanpage.it ricorda che l’episodio sembra riportare alla mente quello accaduto sempre sull’A-16 nell’estate 2013. In quella circostanza un autobus con a bordo dei pellegrini provenienti da Pietrelcina precipitò dal viadotto dell’Acqualonga a Monteforte Irpino, subito dopo l’uscita di Avellino Ovest in direzione Napoli.

La strage avvenuta nel 2013 provocò 40 morti e 8 feriti, divenendo così il più grave incidente stradale in Italia mai avvenuto.