La Polizia di Foggia ha sospeso per tre giorni l’autorizzazione per la somministrazione di alimenti e bevande a un locale del centro storico, una nota ‘cicchetteria’. Il provvedimento è stato emesso dopo l’accertamento dei vigili urbani del capoluogo dauno che hanno scoperto che nell’esercizio veniva somministrato alcol anche a minorenni. In particolare il titolare è stato sorpreso in flagrante mentre offriva da bere a due ragazze, una addirittura con età inferiore ai 15 anni.