Avevano assaltato nell’agosto 2019 il Postamat dell’ufficio di piazza Duomo a Cerignola per questo motivo i Carabinieri hanno tratto in arresto due cerignolani accusati di tentato furto.

Quel pomeriggio, quattro soggetti completamente travisati, giunti a bordo di due ciclomotori, fecero esplodere un ordigno rudimentale nello sportello ATM dell’ufficio postale centrale. La detonazione distrusse completamente lo sportello, scaraventandone i detriti a diverse decine di metri di distanza. Dopo pochi minuti, i quattro si dileguarono senza riuscire ad asportare il denaro e facendo perdere le proprie tracce.

Le indagini dei militari, supportate dalle immagini di videosorveglianza, hanno consentito di individuare il garage dove i quattro si sono rifugiati dopo l’assalto fallito e identificare almeno due responsabili. Si tratta di un 33enne e un 28enne, il primo è finito ai domiciliari, mentre il secondo è stato rinchiuso nel carcere di Foggia.