Una bomba è esplosa ieri sera a Foggia in via Molfetta danneggiando la saracinesca di un ufficio assicurativo. È accaduto poco dopo le 21.30. Il boato è stato forte e lo scoppio ha danneggiato anche due vetture nei paraggi. Sul posto polizia e carabinieri per le indagini.

Potrebbero essere stati inquadrati dalle numerose telecamere di videosorveglianza presenti nella zona gli autori dell’attentato dinamitardo compiuto ieri sera, a Foggia, che ha danneggiato la saracinesca dello studio privato di un perito assicurativo che si trova in via Molfetta. L’uomo, ascoltato dai carabinieri, ha detto di non aver mai ricevuto alcun tipo di minacce o richieste estorsive. L’attentato è stato compiuto 48 ore dopo il blitz antimafia chiamato «Decimabis» che ha dimostrato come gran parte delle categorie imprenditoriali della città di Foggia sono sotto estorsione.