Proseguono in maniera incessante i controlli ad Alto Impatto della Polizia di Stato nel territorio di Cerignola con ben oltre 200 uomini impiegati in diverse operazioni.

L’ultimo controllo in ordine di tempo è stato effettuato all’interno di un autoparco dove sono stati scoperti e sequestrati 100 bancali di bevande alcoliche e analcoliche di dubbia provenienza e del valore complessivo di circa 300 mila euro. Gli agenti hanno così denunciato per ricettazione, in qualità di amministratore di una società, un 53enne pregiudicato di Bisceglie che aveva affittato il box oggetto del controllo. All’interno inoltre gli agenti hanno trovato un muletto, due transpallet elettrici ed un carello elevatore, tutto materiale oggetto di furto. Sequestrato anche un autocarro con la sequenza alfanumerica del telaio alterata.

Nello stesso autoparco gli agenti hanno denunciato in stato di libertà anche un 38enne cerignolano incensurato per diverse violazioni e nella circostanza sono stati sequestrati 5 mila litri di gasolio.