La Procura di Foggia chiede al Tribunale della Libertà di Bari l’arresto bis per l’ex sindaco del capoluogo dauno Franco Landella (quota Lega) e per altri quattro indagati nell’inchiesta sul presunto giro di tangenti a Palazzo di città, raggiunti da ordinanze cautelari il 21 maggio scorso. La Procura chiede che siano arrestati e portati in carcere Franco Landella, l’imprenditore edile Paolo Tonti, gli ex consiglieri comunali di maggioranza Dario Iacovangelo e Antonio Capotosto, e Daniela Di Donna, moglie dell’ex sindaco e dipendente comunale.