La città di Foggia piange la scomparsa di Camilla Di Pumpo, avvocatessa di 25 anni, deceduta dopo un terribile incidente avvenuto ieri sera in prossimità dell’incrocio tra via Matteotti e via Urbano. Poco prima della mezzanotte, per cause ancora in corso di accertamento, l’auto di Camilla si è scontrata frontalmente con un altro veicolo che proveniva in direzione opposta. Violentissimo l’impatto. La 25enne è stata soccorsa ed estratta dalle lamiere dai vigili del fuoco. Poi la corsa in ospedale dove la giovane è deceduta tragicamente, troppo gravi le ferite riportate.

Conosciuta a Foggia, Camilla Di Pumpo era una giovane promessa dell’avvocatura come confermato da un post di cordoglio da parte dell’Associazione Italiana Giovani Avvocati: «Con il cuore straziato, questa mattina piangiamo la tragica e prematura scomparsa di Camilla di Pumpo, nostra socia e amica, di 25 anni. Giovane e promettente avvocato, amica sincera e leale, amorevole compagna del nostro Presidente Mario Aiezza, lascia un vuoto incolmabile in tutte le persone che hanno avuto la fortuna di incontrarla. Mancheranno i suoi meravigliosi sorrisi nelle aule del Tribunale, mancherà la sua dolcezza, la sua bontà d’animo, la sua spontaneità, il suo entusiasmo e la sua contagiosa voglia di vivere. Mancherà lei, profondamente, a tutti noi. A Mario e a tutti i familiari, in questo momento di inconsolabile dolore, l’abbraccio forte e sentito di tutta la famiglia AIGA».

Sono in corso gli accertamenti per capire la dinamica del tragico incidente.