Home Cronaca “Alto Impatto” nel foggiano: sotto sequestro droga e un distributore abusivo di...

“Alto Impatto” nel foggiano: sotto sequestro droga e un distributore abusivo di gasolio agricolo

Scoperti anche tre percettori irregolari di reddito di cittadinanza e due lavoratori in nero

Continuano senza soste nella provincia di Foggia le operazioni ad “Alto Impatto” delle forze dell’ordine. L’ultima in ordine di tempo, quella dello scorso 18 marzo nella quale hanno preso parte centinaia di operatori di Polizia, Carabinieri e Guardia di Finanza, ha portato all’arresto di 21 persone, al sequestro di sostanze stupefacenti, di merce contraffatta e pericolosa, e di un distributore abusivo per la vendita di gasolio agricolo. Inoltre sono state individuate tre persone che percepivano irregolarmente il reddito di cittadinanza e due lavoratori impiegati in nero.

A San Severo è finita in manette una donna di 52 anni per detenzione ai fini di spaccio. La stessa era stata sorpresa mentre impacchettava 2 kg tra eroina e cocaina in piccole dosi da poi immettere sul mercato illegale della droga. A Cerignola, i militari della Guardia di Finanza, hanno scoperto e sequestrato un distributore abusivo per la rivendita illegale di gasolio agricolo, sequestrando un notevole quantitativo di carburante e l’attrezzatura impiegata per il funzionamento dell’impianto. A Vieste e a San Nicandro Garganico le Fiamme Gialle hanno scoperto e denunciato 3 persone che percepivano indebitamente il reddito di cittadinanza, mentre nella città di Troia hanno individuato 2 lavoratori impiegati irregolarmente ed “in nero”. Infine grave episodio di cronaca a Peschici dove un 41enne ha fatto irruzione in un ristorante, disturbato i clienti e poi con in mano un coltello da cucina ha minacciato di morte i Carabinieri intervenuti. L’uomo è stato bloccato e condotto in carcere.

Exit mobile version