Sono cominciate questa mattina le operazioni di rimozione della carcassa dell’elicottero dell’Alidaunia precipitato lo scorso 5 novembre sul Gargano, nei pressi di Apricena. Nei giorni scorsi è stato completato lo svuotamento dei serbatoi del velivolo: il mezzo sarà tagliato a pezzi e sollevato con una gru, per essere poi caricato a bordo di uno o più camion. Non è ancora noto dove sarà stipata la carcassa. La procura di Foggia continua a indagare per disastro aviatorio colposo e omicidio colposo plurimo, ma le cause della tragedia sono ancora tutte da chiarire. Nell’incidente morirono sette persone: i due piloti e i cinque passeggeri, un medico di San Severo e una intera famiglia di turisti sloveni.