Si sono avvalsi della facoltà di non rispondere i tre ventenni di Cerignola arrestati ieri dalla polizia perché accusati di violenza sessuale di gruppo e cessione di sostanza stupefacente aggravata ai danni di una ragazzina di 13 anni.

Stamattina i tre indagati, Domenico Tricarico, di 20 anni, Domenico Longo, di 20, cugino di Tricarico, e Pasquale Pepe, di 21, sono comparsi davanti al gip per gli interrogatori di garanzia.

I fatti risalgono a domenica 23 ottobre 2022, quando uno degli arrestati, Tricarico, incontra la ragazzina che aveva conosciuto su Instagram e con lei raggiunge in auto un box alla periferia di Cerignola dove si trovano gli altri due ragazzi arrestati. Qui i tre preparano uno spinello a base di hashish e lo fanno fumare quasi tutto alla 13enne. Poi a turno la violentano.