Scoperta dalla Polizia un’autorimessa centrale del riciclaggio: 3 arresti

Scoperta dalla Polizia un’autorimessa centrale del riciclaggio: 3 arresti

Vetture venivano smontate per essere piazzate sul mercato illecito

La polizia di Cerignola ha arrestato per riciclaggio due persone, una di 30 e l’altra di 58 anni, con precedenti, e un bulgaro di 41 anni, incensurato. Gli agenti hanno pizzicato un pregiudicato per reati contro il patrimonio che era alla guida di una Fiat 500 L che era stata rubata a Troia a inizio mese.

Pertanto hanno subito pensato che volesse piazzarla sul mercato illecito. I poliziotti l’hanno seguito e hanno fatto irruzione in un’autorimessa: i presenti, appena si sono accorti dell’arrivo degli agenti, si sono dileguati, tra cui i due “operai” che stavano smontando la 500 L, ma sono stati tutti bloccati.

La vettura aveva già la targa e il pannello posteriore rimossi, ma gli agenti hanno trovato una vera e propria centrale del riciclaggio, tra centraline, cambi, propulsori. I due operai sono stati arrestati insieme al pregiudicato che ha portato l’auto, mentre il titolare dell’autorimessa è stato denunciato per ricettazione e riciclaggio.