Home Cronaca La Polizia di Stato sospende le licenze ai titolari di due negozi...

La Polizia di Stato sospende le licenze ai titolari di due negozi del centro

I locali erano frequentati da persone pregiudicate di elevata pericolosità sociale

La Polizia di Stato, nell’ambito delle attività poste in essere al fine ultimo di prevenire la proliferazione di situazioni sociali particolarmente allarmanti per l’ordine e la sicurezza pubblica, ha notificato n. 2 provvedimenti ex art. 100 T.U.L.P.S. con cui si dispone la sospensione delle licenze rispettivamente per 7 e 10 giorni emessi dal Questore della provincia di Foggia, nei confronti dei titolari di esercizi commerciali ubicati nelle vie adiacenti al centro cittadino.

I provvedimenti adottati scaturiscono dai reiterati controlli effettuati dalla Divisione di Polizia Amministrativa e Sociale della Questura di Foggia, dalla Squadra Volante e dal Reparto Prevenzione Crimine di San Severo, che hanno permesso di far emergere la frequentazione dei locali da parte di persone pregiudicate di elevata pericolosità sociale.

Particolarmente significativa è la circostanza che decine di avventori controllati all’interno dei circoli oltre ad essere pregiudicati, sono risultati non iscritti regolarmente nel libro dei soci.

Si ricorda che la sospensione dell’autorizzazione comminata dal Questore viene adottata sulla scorta di quanto stabilito dall’articolo 100 del Testo Unico di Pubblica Sicurezza, una norma che mira a tutelare l’ordine e la sicurezza pubblica.

Oltre che nel caso di frequentazioni controindicate, tale provvedimento può essere emesso anche quando nel pubblico esercizio si verificano disordini o episodi di violenza.

Nei casi più gravi o quando vi è reiterazione delle medesime condotte, può essere proposta al Sindaco, per il tramite del Prefetto, la revoca definitiva delle autorizzazioni commerciali.

Inoltre, i servizi operativi effettuati con la collaborazione dell’Arma dei Carabinieri, la Guardia di Finanza e la Polizia Locale hanno permesso di raggiungere i seguenti risultati:

–         n. 58 pezzi di merce sequestrata amministrativamente per violazione della disciplina del commercio su area pubblica;

–         n. 7 esercizi commerciali controllati;

–         n. 214 persone identificate;

–         n. 85 veicoli controllati;

–         n. 9 locali commerciali controllati.

Exit mobile version