Il Collegio di Garanzia accoglie i due ricorsi: Audace Cerignola ad un passo dalla C

La Figc e la Lega Pro si appelleranno al Tar per non stravolgere il girone C

L’Audace Cerignola, squadra di calcio foggiana, potrà disputare il prossimo campionato in serie C. Lo ha deciso il Collegio di garanzia dello sport che ha accolto i ricorsi presentati dal club gialloblù.

L’ultimo, in ordine di tempo, è quello dello scorso 31 luglio nei confronti di Figc e Lega Pro per l’annullamento del provvedimento del 30 luglio 2019 che escludeva la società dal campionato di Serie C per una presunta l’inadeguatezza del terreno di gioco dello stadio comunale. “Siamo soddisfatti – commenta l’avvocato Cesare Di Cintio, legale dell’Audace nel rendere nota la decisione del Collegio di garanzia dello sport – perché il dato incontrovertibile è che tre ricorsi su tre sono stati accolti. Attendiamo le motivazioni, immaginiamo che Federazione e Lega Pro possano impugnare la sentenza per andare al Tar. Ma al momento Cerignola è in serie C e ne siamo felici”.