Mafia, boss ucciso a fucilate per strada

Si tratta del 50enne Francesco Pio Gentile. Rischia di riaccendersi la faida del Gargano

Un pregiudicato, Francesco Pio Gentile, di circa 50 anni, è stato ucciso ieri con una fucilata mentre era per strada nei pressi della sua abitazione a Mattinata. Secondo una prima ricostruzione, l’uomo sarebbe stato colpito in pieno petto da un colpo di fucile calibro 12. L’agguato è avvenuto nelle vicinanze del mattatoio comunale. Gentile era ritenuto dagli inquirenti un elemento di spicco del clan Romito, a capo dell’area di Mattina che è una delle zone controllate dall’organizzazione criminale. Sul posto stanno operando i carabinieri di Foggia.